fbpx
Home 9 Bandi Nazionali e Regionali 9 MiPAAF – Credito di imposta per imprese agricole e agroalimentari per commercio elettronico

MiPAAF – Credito di imposta per imprese agricole e agroalimentari per commercio elettronico

da | 24 Mag 2022 | Bandi Nazionali e Regionali, Finanza Agevolata

Finalità

La misura è volta a sostenere la realizzazione o l’ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate al potenziamento del commercio elettronico.

Soggetti beneficiari

Le agevolazioni sono concesse alle reti di imprese agricole e agroalimentari per migliorare le potenzialità di vendita a distanza, anche costituite in forma cooperativa o riunite in consorzi o aderenti ai disciplinari delle «strade del vino».

 

Tipologia di interventi ammissibili

Sono agevolabili le spese sostenute per la realizzazione o l’ampliamento di infrastrutture informatiche finalizzate al potenziamento del commercio elettronico, con particolare riferimento al miglioramento delle potenzialità di vendita a distanza a clienti finali residenti fuori del territorio nazionale, per la creazione, ove occorra, di depositi fiscali virtuali nei Paesi esteri, gestiti dagli organismi associativi, per favorire la stipula di accordi con gli spedizionieri doganali, anche ai fini dell’assolvimento degli oneri fiscali, e per le attività e i progetti legati all’incremento delle esportazioni, relative a:

• dotazioni tecnologiche;
• software;
• progettazione e implementazione;
• sviluppo database e sistemi di sicurezza.

Entità e forma dell’agevolazione

È previsto un contributo erogato nella forma del credito d’imposta nelle seguenti misure:

• nella misura del 40 per cento e nel limite di 50.000 euro dell’importo degli investimenti realizzati in ciascuno dei periodi indicati, per le piccole e medie imprese operanti nella produzione primaria di prodotti agricoli;
• nella misura del 40 per cento e nel limite di 25.000 euro dell’importo degli investimenti realizzati in ciascuno dei periodi indicati, per le grandi imprese che operano nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli;
• nella misura del 40 per cento e nel limite di 50.000 euro nell’arco di tre esercizi finanziari dell’importo degli investimenti realizzati in ciascuno dei periodi indicati, per le piccole e medie imprese agroalimentari.

Scadenza

La Comunicazione va inviata dal 15 febbraio al 15 marzo dell’anno successivo a quello di realizzazione degli investimenti. Per gli investimenti realizzati nel 2021, la Comunicazione va inviata dal 20 settembre 2022 al 20 ottobre 2022.

 

Scopri subito se la tua impresa può usufruire di questa agevolazione.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti gratuitamente ora per ricevere nella tua e-mail tutti bandi e le opportunità che la tua azienda può sfruttare.

You have Successfully Subscribed!