fbpx
Home 9 Bandi Nazionali e Regionali 9 PNRR M2C1 INVESTIMENTO 2.2. Parco Agrisolare

PNRR M2C1 INVESTIMENTO 2.2. Parco Agrisolare

da | 5 Lug 2022 | Bandi Nazionali e Regionali, Finanza Agevolata

FINANZIAMENTO A FONDO PERDUTO PER L’INSTALLAZIONE DI PANNELLI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DEGLI EDIFICI AD USO PRODUTTIVO NEI SETTORI AGRICOLO, ZOOTECNICO E AGROINDUSTRIALE.

È stato pubblicato in G.U. n. 149, lo scorso 28 giugno 2022, il decreto MIPAAF che fornisce le direttive in vista della pubblicazione del bando PNRR “Parco agrisolare”, missione 2, componente 1, investimento 2.2. Il bando sarà pubblicato prossimamente da parte dello stesso Ministero.

    Soggetti beneficiari
    • Imprenditori Agricoli Professionali (IAP),
    • Coltivatori Diretti (CD) iscritti alla previdenza agricola
    • Imprese Agroindustriali.

    Sono esclusi i soggetti esonerati dalla tenuta della contabilità IVA (cioè aventi un volume di affari annuo inferiore ad € 7.000,00).
    Tutti i suddetti requisiti dovranno essere posseduti alla data di pubblicazione del presente avviso di consultazione.

    Tipologia di interventi ammissibili

    • Intervento principale e obbligatorio: acquisto e posa in opera di pannelli fotovoltaici, sui tetti di fabbricati suddetti, con potenza di picco non inferiore a 6 kWp e non superiore a 500 kWp.
    Per le aziende agricole di produzione primaria, gli impianti fotovoltaici sono ammissibili agli aiuti unicamente se l’obiettivo è quello di soddisfare il fabbisogno energetico dell’azienda e se la loro capacità produttiva non supera il consumo medio annuo di energia elettrica dell’azienda agricola, compreso quello familiare. La vendita di energia elettrica è consentita nella rete purché sia rispettato il limite di autoconsumo annuale.
    • Interventi facoltativi di riqualificazione ai fini del miglioramento dell’efficienza energetica delle strutture:

    • rimozione e smaltimento dell’amianto (o, se del caso, dell’eternit) dai tetti;
    • realizzazione dell’isolamento termico dei tetti;
    • realizzazione di un sistema di aerazione connesso alla sostituzione del tetto (intercapedine d’aria).

    Entità e forma dell’agevolazione
    La spesa massima ammissibile per singolo progetto è pari a euro 750.000,00, nel limite massimo di euro 1.000.000 per singolo soggetto beneficiario.

    L’intensità di aiuto è individuata sulla base:

    • della tipologia di beneficiario;
    • area geografica in cui si realizza l’intervento;
    • altre condizioni.

    con un minimo del 30% un massimo del 70%.

    Scadenza
    In attesa della pubblicazione da parte del Ministero dell’Avviso in cui saranno specificate le modalità di presentazione e le scadenze.
    Il 40% delle risorse è riservato al finanziamento di progetti da realizzare nelle regioni del Sud, in particolare Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

     

     

     

    Scopri subito se la tua impresa può usufruire di questa agevolazione.

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter

    Iscriviti gratuitamente ora per ricevere nella tua e-mail tutti bandi e le opportunità che la tua azienda può sfruttare.

    You have Successfully Subscribed!