fbpx
Home 9 Bandi - Obiettivi 9 Altro 9 CCIAA Modena – Bando per fronteggiare l’incremento dei costi energetici

CCIAA Modena – Bando per fronteggiare l’incremento dei costi energetici

da | 6 Dic 2022 | Altro, Bandi - Obiettivi, Bandi Regionali, Commercio e Servizi, Emilia Romagna, Finanza Agevolata

CCIAA MODENA – BANDO CAMERALE A FAVORE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI MODENA PER FRONTEGGIARE L’INCREMENTO DEI COSTI DELL’ENERGIA

Finalità: La Camera di Commercio di Modena intende erogare contributi “una tantum” per fronteggiare l’incremento straordinario dei costi dell’energia.

Soggetti beneficiari: Sono ammissibili alle agevolazioni di cui al presente bando le imprese iscritte alla Camera di commercio di Modena che, alla data di presentazione della domanda e fino alla liquidazione dell’aiuto, presentino, pena l’esclusione, i seguenti requisiti:
1. siano imprese con un numero di addetti compresi tra 1 e 5, inclusi gli indipendenti, dei seguenti settori:
– commercio al dettaglio (classe 47, escludendo supermercati ed ipermercati);
– bar e ristoranti (classe 56);
– servizi alla persona (riparazione pc, lavanderie, acconciatori, estetisti, ecc. classi 95 e 96);
2. abbiano sede legale e/o unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Modena;
3. risultino iscritte nel Registro delle imprese tenuto dalla Camera di commercio di Modena e attive alla data di presentazione della domanda di contributo e siano in regola con il pagamento del diritto annuale;
4. siano in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese tenuto dalla Camera di commercio di Modena, inclusa l’iscrizione di un domicilio digitale valido;
5. non abbiano protesti a proprio carico;
6. non si trovino in stato di liquidazione giudiziale o volontaria, di fallimento, non abbiano presentato domanda di concordato o non si trovino in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la normativa vigente;
7. abbiano assolto gli obblighi contributivi nei confronti degli Enti previdenziali, assistenziali ed assicurativi previsti (il DURC dovrà essere regolare al momento della presentazione della domanda, senza possibilità di regolarizzazione successiva);
8. siano in regola con le normative sulla salute e sicurezza sul lavoro di cui al D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni e integrazioni al momento della presentazione della domanda e sino all’eventuale liquidazione;
9. non abbiano forniture in essere con la Camera di commercio di Modena ai sensi dell’art.4, comma 6, del D.L. 95 del 6 luglio 2012, convertito nella L. 7 agosto 2012; 10. non abbiano subito condanne per delitti contro la pubblica amministrazione.

Tipologia di interventi ammissibili: Con il presente bando si intende erogare un contributo a fondo perduto, correlato all’incremento dei costi dell’energia per tutte le utenze non domestiche intestate alle imprese della provincia di Modena con un numero di addetti compreso tra 1 e 5, indipendentemente dalla potenza, purché sostenuto dal 1 gennaio 2022 al 31 ottobre 2022 e valutato in riferimento al corrispondente periodo dell’anno 2019.

Spese ammissibili: Sono ammissibili le spese relative all’incremento del costo della componente energia (elettrica o gas) sostenuto dal 1 gennaio 2022 al 31 ottobre 2022 purché risultante in misura pari o maggiore del 25% rispetto al medesimo periodo dell’annualità 2019, a parità di operatività e dotazione infrastrutturale; tali spese dovranno essere evidenziate e saranno valutate al netto dei costi di sistema, di trasporto ed al netto dell’IVA.

Entità e forma dell’agevolazione:
Le risorse complessivamente destinate dalla Camera di commercio di Modena a disposizione dei soggetti beneficiari ammontano ad euro 1.000.000,00 e la relativa concessione avverrà nel modo seguente:
a) le agevolazioni saranno accordate sotto forma di contributo dell’importo unitario massimo che va da euro 600,00 ad euro 3.000,00 sulla base delle seguenti fasce:

Fascia di incremento dei costi dell’energia registrato nel periodo di riferimento

Plafond assegnato per fasce

Contributo massimo

A

Maggiore di € 7.000,00

€ 400.000,00

€ 3.000,00

B

Da € 4.000,01 a € 7.000,00

€ 300.000,00

€ 2.100,00

C

Da € 2000,01 a € 4.000,00

€ 200.000,00

€ 1.200,00

D

Sino a € 2.000,00

€ 100.000,00

€ 600,00

 

TOTALE

€ 1.000.000,00

 

b) l’entità dell’agevolazione può raggiungere il 50% delle spese ritenute ammissibili corrispondenti all’incremento dei costi energetici nei limiti del contributo massimo definito per fascia di appartenenza di cui alla lettera a).

Il contributo è concesso in regime “de minimis”.
Gli aiuti di cui al presente Bando sono cumulabili per gli stessi costi ammissibili con qualsiasi misura adottata dal Governo centrale per il contenimento della spesa per l’energia elettrica di cui al Decreto Sostegni-ter (D.L. 1 marzo 2022 n.17), il Decreto Bollette 2022 (D.L. 30 giugno 2022 n. 80), il Decreto Aiuti quater (D.L. 18 novembre 2022, n. 176) ed eventuali successivi ulteriori interventi anche di matrice comunitaria e regionale aventi la medesima natura (fiscale).

Presentazione delle domande:
Le richieste di contributo possono essere inviate a partire dalle ore 9:00 del 5 dicembre fino alle ore 12:00 del 30 dicembre 2022.

Scopri subito se la tua impresa può usufruire di questa agevolazione.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti gratuitamente ora per ricevere nella tua e-mail tutti bandi e le opportunità che la tua azienda può sfruttare.

You have Successfully Subscribed!