fbpx
Home 9 Bandi - Obiettivi 9 REGIONE VENETO – Sostegno alle attività dei Maestri Artigiani Veneti

REGIONE VENETO – Sostegno alle attività dei Maestri Artigiani Veneti

da | 16 Set 2022 | Bandi - Obiettivi, Bandi - Settori, Bandi Regionali, Digitalizzazione, Finanza Agevolata, Formazione, Industria e Artigianato, Investimenti, Veneto

REGIONE VENETO – Sostegno delle attività dei Maestri Artigiani Veneti

Con il presente Bando la Regione del Veneto intende promuovere il ruolo dell’artigiano come soggetto portatore di un patrimonio di conoscenze ed esperienze. L’iniziativa è volta, inoltre, ad agevolare l’introduzione di innovazioni tecnologiche e di processi di valorizzazione e trasmissione delle competenze artigiane, nonché a facilitare lo svolgimento di attività formative nei locali in cui opera il Maestro Artigiano.

Sono ammesse alle agevolazioni le imprese artigiane iscritte nell’elenco regionale dei Maestri Artigiani alla data del 30 giugno 2022. 

Ai fini dell’accesso al contributo, il Maestro Artigiano dovrà realizzare un progetto di investimento volto ad ammodernare i macchinari e gli impianti e ad accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, anche ammodernando gli immobili adibiti o da adibire a laboratori, nonché a promuovere la figura del Maestro Artigiano stesso. Il progetto ammesso all’agevolazione deve essere concluso entro il termine perentorio del 6 dicembre 2024

Spese ammissibili: 
a) macchinari, impianti produttivi, mezzi d’opera (escavatori, gru, etc.), attrezzature e arredi nuovi di fabbrica, hardware e software; b) autocarri furgonati specifici per il trasporto merci, a esclusivo uso aziendale, solo nel caso in cui il mezzo sia strettamente necessario all’attività svolta, quale risultante dalla visura camerale; c) opere murarie e di impiantistica, comprese le spese per l’adeguamento dei locali nel rispetto della normativa in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81). Rientrano, inoltre, in tale categoria anche gli investimenti volti alla realizzazione di impianti a fonti rinnovabili; d) spese per la partecipazione a eventi divulgativi, quali: locazione dello stand (spazio espositivo e allestimento), servizi esterni di progettazione e montaggio dello stand, trasporto dei materiali e dei prodotti con eventuali e correlate spese di assicurazione; e) spese generali. 
Le suddette spese devono essere sostenute e pagate interamente dal beneficiario tra il 1° settembre 2022 e il 6 dicembre 2024. 

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 75% della spesa rendicontata ammissibile per la realizzazione dell’intervento, nei limiti di seguito riportati:

Punteggio di cui

all’art. 11.5 del bando

Spesa ammissibile minima

Spesa ammissibile massima

Contributo massimo

Punteggio superiore a 5 punti

 

 

 

 

 

 

5.000,00 euro

 

20.000,00 euro

 

15.000,00 euro

Punteggio compreso tra 4 e 5 punti

 

16.000,00 euro

 

12.000,00 euro

Punteggio compreso tra 2 e 3 punti

 

12.000,00 euro

 

9.000,00 euro

Punteggio pari a 1 punto

 

10.000,00 euro

 

7.500,00 euro

 

Nessuna Priorità

 

8.000,00 euro

 

6.000,00 euro

 La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 di giovedì 22 settembre 2022, fino alle ore 16.00 di giovedì 20 ottobre 2022.

 

Scopri subito se la tua impresa può usufruire di questa agevolazione.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti gratuitamente ora per ricevere nella tua e-mail tutti bandi e le opportunità che la tua azienda può sfruttare.

You have Successfully Subscribed!